Home Interiors

Per creare quanto il cliente accoglierà favorevolmente, un interior designer deve riuscire a sorprendere con idee fresche ma anche riuscire a rispondere ad esigenze concrete.

Questo significa che in prima battuta occorre un’attenta fase di “BRIEF“, ovvero una corretta ANALISI degli obiettivi del cliente, attraverso la comprensione di componenti materiali ed immateriali vincenti, dopo la quale l’affascinante capacità creativa dell’interiors designer dovrà saper superare, grazie ad intuizioni inedite, anche discordanti esigenze di praticità, convenienza, funzionalità, industrializzazione salvaguardando l’estetica.

Per esempio se in fase di analisi emerge un potenziale per una nuova linea di oggetti belli ma convenienti, facili da assemblare ma indistruttibili, compatti ma esteticamente riconoscibili, intuitivi da usare ma con funzioni tecnologiche sorprendenti, il compito del designer dovrà essere quello di percorrere una strada nuova, schivando le insidie e raggiungendo gli obiettivi previsti.


Il designer è un artista della vita reale: disegna gli interni che ci fanno sognare ma anche vivere praticamente la nostra vita, che ci fanno vivere ogni nostro momento con il massimo del piacere dell’animo.