ALIVAR Breuer CESCA B32 sedia

Alivar Breuer CESCA B32 sedia con struttura in tubo d'acciaio cromato o laccato.
Sedile e schienale in paglia di Vienna con bordi in faggio naturale, laccato bianco o nero. Uno delle ragioni che spinsero Marcel Breuer ad utilizzare i tubi di acciaio per la realizzazione delle strutture delle sedie è l'elasticità intrinseca a strutture di questo tipo, senza bisogno di utilizzare molle o elastici.

In fase di ordine specificare:

  • colore del rivestimento
  • colore laccatura

Designer: Marcel Breuer

 Breuer Cesca B32 sedia
 Breuer Cesca B32 sedia
COD: 104 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Alivar Breuer Cesca B32 sedia

Questo modello è certamente lavoro di Marcel Breuer, sebbene egli abbia utilizzato elementi che non erano affatto nuovi.

Il sedile e lo schienale in canna sono un chiaro riferimento alle sedie in legno della Thonet. L’idea della sedia a “sbalzo” è generalmente attribuita a Mart Stam. La corte tedesca, in seguito ad una causa legale iniziata nel 1929, attribuì a Mart Stam la paternità dell’idea. Tuttavia questo modello viene comunemente chiamato la “sedia Breuer“. Nel 1960, il modello prese il nome della figlia del disegnatore, Cheska, ed oggi è comunemente detta “Cesca“.

Le prime sedie “a sbalzo” di Stam, Lorenz e Mies avevano come schienale e sedile fasce di canapa, il che comportava l’uso di una barra di irrigidimento sia dietro lo schienale sia sotto il sedile. In questo modello e nelle successive varianti, Breuer utilizza sedile e schienale con struttura rigida di legno per eliminare la necessità delle barre di congiunzione: il risultato è una sedia di grande semplicità ed eleganza.

Designer: Marcel Breuer

Dimensioni:
Larghezza 47 cm (60 cm con braccioli)
Profondità: 56 cm
Altezza seduta: 45 cm
Altezza 77,5 cm

 Breuer Cesca B32 sedia
 Breuer Cesca B32 sedia

Informazioni aggiuntive

Peso 25 kg
Dimensioni 56 x 60 x 77.5 cm
Consegna